Un gruppo di soci della Delegazione udinese dell’Accademia Italiana della Cucina, coordinato dal delegato Massimo Percotto,si è recato a Nimis per un “assaggio” del Vitae bianco e del Vitae Rosso imbottigliati da Diamo un taglio alla sete FVG ONLUS il 5 maggio scorso.

E’ stata l’occasione per sentire da Paolo Comelli – che ad inizio d’anno è stato a trovarlo con la famiglia in Turkana (Kenya) – l’affascinante storia di Fratel Dario Laurencig (500 pozzi di acqua potabile scavati in oltre 40 anni di vita missionaria).

Il vino è piaciuto, il progetto di solidarietà anche: la generosità degli Accademici, sommata all’importo che la Delegazione ha voluto donarein memoria dell’Accademico Piero Vidoni,scomparso poche settimane fa, si è tradotta in un bonifico di 500 euro a favore delle opere di fratel Dario.